Stemma del dojo

SIGNIFICATO

Wado, il nome del nostro stile, significa «via dell’armonia». Il simbolo del Wado rappresenta una colomba (la pace) che abbraccia e circoscrive un pugno (l’arte marziale), a indicare che la forza e la tecnica devono essere governate dalla serenità interiore e orientate al perseguimento della pace e della giustizia.

Nel nostro stemma, la colomba è a sua volta abbracciata e sostenuta dal nome della nostra scuola*, scritto prima in giapponese, poi, più in basso, in caratteri latini.

Le due ali rosse stilizzate, emanazione e prolungamento del nome della scuola, simboleggiano leggerezza, agilità fisica e mentale, dedizione e coraggio.

come ottenerlo

Una volta raggiunto il grado di cintura gialla 8° kyu, ogni karateka del nostro dojo acquisisce il diritto di indossare lo stemma della scuola. Lo stemma, realizzato in microricamo ad alta definizione con filati di pregio, deve essere cucito e/o termo-fissato sul lato sinistro del karategi (lato del cuore), seguendo le istruzioni sintetiche contenute nella confezione in cui verrà consegnato o le indicazioni dettagliate presenti in questa pagina. Lo stemma viene donato dall’insegnante tecnico al primo esame utile sostenuto con successo. È possibile richiederne altri versando una quota corrispondente al costo di produzione unitario.

come applicarlo

Il nostro stemma è realizzato in microricamo ed è formato da migliaia di fili ultrasottili. Viene realizzato dalla stessa azienda che produce gli stemmi (scudetti) per le squadre di calcio di serie A, con la medesima tecnica. Ha la qualità grafica di una stampa, ma è bello e resistente come un ricamo tradizionale.

Lo stemma è predisposto per essere applicato a caldo (fissaggio termoadesivo), ma, ovviamente, può anche essere cucito. In effetti, il procedimento che consigliamo è di procedere anche alla cucitura, dopo averlo fissato a caldo, per garantire una migliore resa e durata nel tempo.

FISSAGGIO TERMOADESIVO
1. Preriscalda il ferro da stiro e portalo a 200° (impostazione cotone), disattivando il getto a vapore; 2. Proteggi stemma e karategi con uno spesso fazzoletto di stoffa; 3. Passa ripetutamente il ferro esercitando una forte pressione per 20 secondi; 4. Lascia raffreddare per almeno 10 minuti.

Fig. 1
Fig. 2

CUCITURA
Usa un filo intonato allo stemma e cuci a punto lineare o “zig-zag” seguendo accuratamente i contorni.

TECNICA RACCOMANDATA
Usa un filo nero e cuci a macchina, a punto lineare, seguendo il contorno perimetrale esterno delle aree nere dello stemma, esattamente al confine con il contorno dorato, come mostrato nell’immagine (Fig. 2). Per ottenere un risultato ottimale, prima di cucire procedi al fissaggio a caldo con il ferro da stiro.

ATTENZIONE!
Occorre inclinare lo stemma di circa 15 gradi (vedi immagine: Fig. 1) per farlo apparire dritto una volta indossato. Prima di procedere al fissaggio e/o alla cucitura, fermalo con un paio di spilli e indossa il karategi per verificarne la posizione, facendo gli eventuali aggiustamenti.

(*) La nostra scuola si chiama «Wado Waza Karate». «Wado» è il nome giapponese dello stile di karate che pratichiamo, «Waza» significa tecnica o arte (esattamente come accade con la parola del greco antico «téknē»). Pertanto, Wado Waza significa «L’arte del Wado». Per sapere di più sul siginificato del nome «Wado», clicca qui.