News

Quando è arrivato il momento di ripartire e abbiamo cominciato il giro dei saluti di commiato, mi sono sorpreso a elargire baci, abbracci e parole di affetto anche alle persone con cui, per tutta la settimana, avevo scambiato (forse) un fugace sguardo o un cortese cenno della testa. Me le trovavo davanti, queste persone, e le sentivo dannatamente familiari nonostante di loro conoscessi a malapena la nazionalità. Sentivo che tra me e loro c’era ormai un Leggi tutto
Venerdì 6 luglio, dalle ore 18.00 alle 19.00 si è svolta la prima Wado Waza Special Class, un allenamento speciale – gratuito e aperto a tutti – per inaugurare la collaborazione tra Wado Waza Karate e il centro sportivo Life Sport Wellness. Infatti, dalla stagione sportiva 2018/2019, la Life diventa la nostra nuova casa. Già dal mese di luglio Wado Waza ha avviato il corso di Avviamento al karate tradizionale Wado-ryu per i bambini iscritti Leggi tutto
di Ashleigh Johnstone (Tratto e tradotto da questo articolo sul The Independent) Siamo tutti consapevoli dei molti vantaggi dell’attività motoria, come il miglioramento della forma fisica e della forza. Ma cosa sappiamo degli effetti specifici dei vari tipi di attività? I ricercatori hanno già dimostrato che, per esempio, il jogging può aumentare l’aspettativa di vita, mentre lo yoga ci rende felici. Tuttavia, esistono attività che vanno oltre il miglioramento della salute fisica e mentale: le Leggi tutto
Contrariamente al pensiero di molti, non è l’allievo a dovere fedeltà al maestro, ma il maestro all’allievo. Come spiega Taisen Deshimaru nel suo testo sullo Zen e le Arti marziali, l’originario bujutsu (arte della guerra) divenne budo (via delle arti marziali) dopo l’incontro con la filosofia Zen. Con il passaggio da bujutsu a budo le arti marziali cessarono di essere solo metodi di combattimento per diventare un pecorso di crescita fisica, tecnica e spirituale intrisa Leggi tutto
Già altre volte vi ho parlato del M° Danubio e del suo Summer Camp, ma finora non vi avevo mai detto nulla del Wado Spirit, il seminario che si tiene ogni anno in dicembre nel suo dojo di Weinfelden, in Svizzera, a due passi dal lago di Costanza. E non vi avevo detto nulla perché non avevo mai avuto l’occasione di andarci, prima del 2 dicembre di quest’anno. Weinfelden è una piccola città nel nord Leggi tutto
Intervista integrale rilasciata al periodico Albano InComune La WKSI – Wadokai Karatedo Shin-Gi-Tai Italia arriva ad Albano Laziale. A parlarne ad Albano InComune è stato Riccardo Rita, allenatore di karate ed educatore sportivo. In primis una presentazione. Chi siete e cosa fate? “La WKSI – Wadokai Karatedo Shin-Gi-Tai Italia è un’associazione senza fini di lucro che si occupa dello studio, della preservazione e della promozione del Karate tradizionale Wado-ryu, che significa Stile della Via dell’Armonia. Leggi tutto
Insegnare e allenarsi non sono la stessa cosa. Ciò nonostante, di solito i seminari di karate sono rivolti indistintamente sia agli istruttori sia ai semplici praticanti. Non c’è nulla di sbagliato in questo, chiariamolo subito. Mettere assieme persone con diverse capacità e ruoli differenti consente di confrontarsi e condividere dubbi e certezze, favorendo una più rapida crescita in chi di solito è allievo e una maggiore consapevolezza di chi di solito insegna. Ma proviamo a Leggi tutto
Il 1° Open Day della stagione marziale 2017/18 si è svolto sabato 2 settembre dalle 11.00 alle 13.00. L’ingresso e la partecipazione erano liberi e aperti a tutti: bambini (da cinque-sei anni in su), ragazzi e adulti di tutte le età. In qualità di insegnante tecnico WKSI – Wado-Kai Karate-do Shin-Gi-Tai Italia, branch italiano della Japan Karate-do Federation Wado-Kai, di responsabile del dojo Wado Waza Karate e di semplice appassionato di questa nostra bellissima disciplina, Leggi tutto
Sembra che il primo maestro a portare il Karate in Occidente sia stato l’eroe della guerra sino-giapponese Kentsu Yabu, che iniziò a insegnare agli immigrati giapponesi prima a Los Angeles e poi nelle Hawaii fin dagli anni ’20. “Durante gli anni Venti e Trenta”, scrive John Stevens nel suo libro I maestri del Budo, “gli immigrati giapponesi, sempre più soggetti agli attacchi ingiustificati dei razzisti, erano ben desiderosi di imparare judo e karate”. Fu così Leggi tutto
La pratica del karate è terapeutica per i bambini iperattivi o con disturbi del comportamento. È quanto emerge da una ricerca pubblicata su “International Journal of Offender Therapy and Comparative Criminology”, condotta su 16 bambini di età compresa tra gli otto e dieci anni, con diagnosi di disturbo oppositivo-provocatorio (tendenza persistente a sfidare e provocare gli adulti e a mostrarsi irritabile, arrabbiato, dispettoso o vendicativo). I bambini sono stati divisi in due gruppi da otto: Leggi tutto

Cosa ne pensi?