Kamiza

Il Kamiza è, letteralmente, il luogo “dove risiede lo spirito”. Nella tradizione shintoista giapponese corrisponde al posto d’onore riservato ai kami, numi tutelari della famiglia e spiriti che animano la natura e il creato.

Nel dojo, il Kamiza indica il lato dove si espongono le insegne dello stile e le effigi del fondatore e dei maestri che, attraverso l’influenza esercitata sugli insegnanti della scuola, hanno creato la tradizione lungo il cui solco il dojo procede.

Hironori Otsuka

Fondatore del Wado-ryu Karate. Gran Maestro di Shindo Yoshin-ryu Jujutsu, apprese il karate da Gichin Funakoshi, Kenwa Mabuni e Motobu Choki. Negli anni ’30 fondò il Wado fondendo karate e jujutsu.

Yutaka Toyama

Allievo diretto di Otsuka, fu tra i maestri da lui inviati a diffondere il Wado nel mondo. In Italia fin dagli anni ’60, ebbi il privilegio di seguire regolarmente le sue lezioni fino al 1986.

Gianni Mosconi

Allievo di Toyama, fondatore del mitico Wado Kan di Albano, è stato il sensei della mia giovinezza. Maestro brillante e originale, ha avuto su di me una grande e imperitura influenza.

Roberto Danubio

A mio avviso, è il maestro della rinascita del Wado-ryu in Italia. Budoka dotato e insegnante di talento, è considerato uno dei massimi esperti di Wado al mondo. Tutor del branch Wadokai italiano, capo-istruttore del Wado svizzero e autore di un libro didattico molto apprezzato.

Giuseppe Carloni

Maestro e karateka di grande talento, è capo-istruttore della WKSI – Wadokai Karatedo Shingitai Italia, branch della JKF Wadokai. Grande punto di riferimento tecnico, marziale e umano.

Maurizio paradisi

Uno dei migliori maestri italiani di karate e presidente della WKSI, ha introdotto il Wado-ryu a Cuba, dove ricopre la carica di Kyoshi. Wadoka di grande esperienza e intelligenza.

Scegli il tuo corso

6 – 0
13 – 0
18 – 0 +